Corso di BLSD e disostruzione delle vie aeree

stella della vitaIl corso di BLSD è un corso teorico e pratico durante il quale il personale sanitario insegnerà agli allievi le manovre di rianimazioni decise e risolutive per poter salvare una vita umana.

Sapere cosa fare, quando tutti gli altri non sono preparati, può fare la differenza tra la vita e la morte. BLSD è l’acronimo di Basic Life Support and Defibrillation, ovvero primo soccorso con l’impiego di defibrillatore semiautomatico. Si tratta di manovre da attuare tempestivamente in caso di arresto cardiaco.

Il corso di formazione  dura circa 8 ore e vede impegnati gli istruttori in un continuo susseguirsi di lezioni frontali ed esercitazioni pratiche volte a far apprendere le specifiche skills in materia di rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno.

Al termine della giornata, superato l’esame finale composto sia da un test scritto che da una simulazione con manichino, viene rilasciato il certificato con riconoscimento internazionale di abilitazione alla rianimazione cardiopolmonare su un adulto con l’utilizzo del defibrillatore, valido anche per bandi e concorsi militari.

Inoltre il Governo italiano ha emanato un apposito decreto che obbliga per legge le società sportive a dotarsi di defibrillatori semiautomatici. La normativa più recente in materia è il Decreto Balduzzi. Il Ministro della Salute Renato Balduzzi ha, infatti, firmato nel 2013 uno specifico decreto in materia di salute e sport, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 20 luglio 2013, inerente, nel dettaglio, alla dotazione e all’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di altri dispositivi salvavita e alla disciplina delle certificazioni sportive non agonistiche e amatoriali.

segnaletica dae
Segnale indicante la presenza di un DAE

Secondo quanto sancito dal Decreto Balduzzi, le società sportive, sia dilettantistiche sia professionistiche, hanno l’obbligo di dotarsi di defibrillatori entro tempi stabiliti. Per le società sportive professionistiche il limite massimo entro il quale adeguarsi alla normativa è di 6 mesi dall’entrata in vigore del decreto (ossia dal giorno 20 luglio 2013). Le società sportive dilettantistiche, invece, hanno 30 mesi di tempo per uniformarsi alla legge, sempre a decorrere dall’entrate in vigore dello stesso decreto. Sono per il momento escluse dell’obbligo di legge attività sportive a ridotto impegno cardiocircolatorio, come bocce, biliardo, golf, pesca sportiva di superficie, caccia sportiva, sport di tiro, giochi da tavolo e simili.

Il Decreto Balduzzi contiene anche specifiche linee guida inerenti alla dotazione e all’utilizzo di un defibrillatore. Il decreto prevede tra le altre cose la presenza sul posto di personale formato all’utilizzo del DAE pronto a intervenire in caso una persona venga colpita da arresto cardiaco.

La prima scadenza per adeguarsi alla legge, era stata fissata al 20 gennaio 2016.

Successivamente, la sua entrata in vigore è stata prorogata dapprima al 20 luglio 2016; poi al 30 novembre 2016; al 1° gennaio 2017; ed, infine, al 30 giugno 2017, termine ultimo per le società sportive di adeguarsi al decreto, dotandosi di DAE e di personale formato all’uso.

Il corso di BLSD viene svolto con la preziosa collaborazione dell’Associazione 3 H.

associazione3H

L’Associazione 3H Heart Helth Holism, è un’associazione di medici e infermieri di area critica che ha come obiettivo la massima diffusione della cultura dell’emergenza cardiopolmonare. L’Associazione 3H Heart Health Holism è il primo Traning Site American Heart Association in Campania.

Per info ed iscrizioni